Il condizionatore grande in condominio va rimosso

Se il condizionatore è voluminoso e ingombrante, tanto da impedire la collocazione degli apparecchi degli altri condomini, deve essere rimosso.

A stabilirlo è la Corte di Cassazione con ordinanza n. 17400/2017 ricordando il principio secondo il quale ogni condomino può utilizzare la cosa comune traendone ogni possibile utilità ma a patto che non ne inibisca l’uso paritetico anche agli altri.

Secondo la Corte di Cassazione “ciascun condomino è libero di servirsi della cosa comune, anche per fine esclusivamente proprio, traendo ogni possibile utilità, purché non alteri la destinazione della cosa comune e consenta un uso paritetico agli altri condomini“.
L’art. 1102 del Codice Civile, inoltre, prevede che il pari godimento della cosa comune è sottoposto a due limiti fondamentali: “il divieto di alterarne la destinazione e il divieto di impedire agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto”.

Share:

Lascia un commento