Organizzare il guardaroba, si sa, non è sempre facile: abbiamo tanti vestiti, utili in diverse occasioni e in diverse stagioni, quindi trovare un’organizzazione efficiente non è immediato. Ci sono tante scuole di pensiero su quale sia la migliore metodologia di organizzazione degli spazi nell’armadio, ma occorre tenere presenti anche le esigenze personali.

Organizzare L'Armadio

Quindi come organizzare l’armadio al meglio? Ecco una guida utile per far tornare l’ordine all’interno del tuo guardaroba!


Come Organizzare L’Armadio: Lo Spazio A Disposizione

Sembra banale, ma la prima domanda da porci quando vogliamo mettere un po’ di ordine nei nostri vestiti è: quanto spazio ho a disposizione? Ovviamente

Nell’armadio potremmo dover riporre anche gli accessori, come foulard o cinture, a meno che non abbiamo altri scaffali dedicati a questo. Vivi una vita frenetica e non puoi permetterti di perdere tempo a fare abbinamenti di stili e colori al mattino?

Sono tutte domande a cui è necessario rispondere, al fine di progettare al meglio gli spazi interni al nostro guardaroba.

Spesso si provvede a riorganizzare l’armadio quando si effettua un trasloco e si ha a disposizione il guardaroba vuoto. Abiti a Roma? Se questo è il tuo caso puoi facilitare le operazioni richiedendo il servizio di deposito mobili Roma!

Consigli Sempre Validi Su Come Organizzare L’Armadio

Una volta che ci siamo resi conto dello spazio a nostra disposizione possiamo passare all’ordine dei vestiti e degli accessori. Ecco alcuni consigli su come organizzare l’armadio al meglio:

  1. Prima di tutto, occorre assicurarsi di avere a disposizione tutto quel che ci occorre per tenere in ordine l’armadio: appendiabiti, grucce per pantaloni e gonne, scatole di diverse dimensioni a seconda di quel che dovranno accogliere al loro interno. Se la mancanza di spazio è il nostro problema, dobbiamo sapere che in commercio ci sono tante soluzioni pensate proprio per questo: ad esempio appendiabiti che permettono di tenere tutto in ordine occupando pochissimo spazio.Come Organizzare Un Armadio
  2. Per quanto riguarda la posizione degli oggetti nel guardaroba, ci sono fondamentalmente due possibilità: la prima è quella più usuale e consiste nel dividere i capi per tipologia. Quindi, metteremo tutti i cappotti insieme, poi le giacche, le camicie, le gonne, e così via.
  3. L’altra possibilità, meno frequente, ma molto utile per chi ha poco tempo, è quella di organizzare gli oggetti per outfit: quindi pantaloni e camicia che si abbinano bene, staranno insieme; quel tubino nero che mettiamo sempre con la giacca bianca, li andremo a posizionare l’uno accanto all’altro. In questo modo, non dovrete fare altro che aprire l’armadio e scegliere il vostro outfit del giorno.
  4. Foulard, cinture e borsette possono essere poste dentro scatole di cartone (ce ne sono di bellissime in commercio) da posizionare sul fondo della cabina armadio.
Vedi anche:  Pulizia della casa, i migliori prodotti da utilizzare per una sanificazione completa

Organizzare L’Armadio: Errori Da Evitare Assolutamente 

Dobbiamo sempre fare attenzione alle altezze alle quali andiamo a posizionare gli scaffali interni dell’armadio: dobbiamo considerare uno spazio sufficiente affinché i capi più lunghi, come cappotti o abiti da sera, cadano senza appoggiare sul piano sottostante. Questo per evitare di ritrovarsi ogni volta con capi stropicciati sul fondo! E mai posizionare gli oggetti senza averli piegati con cura, altrimenti ci troveremo costretti a stirarli di nuovo.